Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.

Sardine

L'universo femminile di emozioni e corpi sullo sfondo della Somalia islamica di Siad Barre
ISBN: 978-88-7910-709-7
Prezzo scontato    12,29 €
Prezzo pieno: 14,46 €
Prezzo standarizzato:
  • Pagine
    278
  • Collana
    L'altra riva
  • Anno
    1996
 

Descrizione

Sardine è un romanzo giocato sull'universo femminile, stipato di donne che narrano il corpo, le emozioni, i rapporti e ne analizzano il contesto sociale e politico all'interno della Somalia islamica nel periodo più duro della dittatura di Siad Barre.

Nuruddin Farah prova un piacere particolare nel violare gli spazi proibiti e i tabù culturali. La sobrietà e la serietà della sua analisi e l'incanto del suo racconto hanno determinato l'eccezionale successo di questo romanzo, dove ritroviamo anche episodi ambientati in Italia e tracce e presenze di personaggi italiani.

Nuruddin Farah è nato nel 1945 a Baidoa (Somalia) e ha studiato a Mogadiscio prima, poi in India e in Inghilterra. Esule dal 1976, ha risieduto a lungo in Italia e ha insegnato in varie università africane, statunitensi , europee.

Farah è uno dei massimi scrittori africani di lingua inglese, e gode di una prestigiosa fama internazionale. Ha esordito nel 1970 con il romanzo From a Crooked Rib, seguito da A Naked Needle (1976) e quindi dalla splendida trilogia narrativa Variazioni sul tema di una dittatura africana , composta da Latte agrodolce (1979, Edizioni Lavoro 1993), Sardine (1981) e Chiuditi Sesamo (1983, Edizioni Lavoro 1992). I suoi libri più recenti sono Maps (1986) , Gifts (1993) e Secrets.

Edizioni Lavoro s.r.l.

Via Salaria, 89
00198 Roma
Tel.  06 4425 1174
Fax 06 855 2478
P. Iva 01413881002