Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.

Il dumping contrattuale nel settore moda

Da una prospettiva giuridica e di relazioni industriali, i fenomeni di dumping sociale e contrattuale nel settore della moda.
ISBN: 978-88-7313-449-7
Prezzo scontato    10,20 €
Prezzo pieno: 12,00 €
Prezzo standarizzato:
  • Pagine
    160
  • Collana
    WorkLab
  • Anno
    2019
Formato:
 

Descrizione

Il volume analizza, da una prospettiva giuridica e di relazioni industriali, i fenomeni di dumping sociale e contrattuale che caratterizzano un segmento dell’attuale geografia del lavoro nel settore della moda. Le informazioni e i dati empirici presentati in questa pubblicazione fanno luce su uno spaccato del fenomeno in larga parte inedito agli studiosi e alle autorità pubbliche impegnate, a cento anni dalla costituzione dell’Organizzazione internazionale del lavoro, nella elaborazione di concrete strategie di contrasto alla piaga del dumping sociale e contrattuale. Tutto ciò nella direzione di promuovere e rendere ancora effettiva l’idea della rappresentanza come caratteristica coessenziale dello sviluppo sostenibile.

Giovanni Rizzuto è segretario nazionale della FEMCA, sindacato dei lavoratori dei settori moda, chimica ed energia della CISL. Dal 2016, si occupa in modo particolare delle realtà manifatturiere della moda nel Mezzogiorno.
Paolo Tomassetti è ricercatore in diritto del lavoro all’Università degli Studi di Bergamo. Dal 2010 coordina l’Osservatorio ADAPT «FareContrattazione».

Edizioni Lavoro s.r.l.

Via Salaria, 89
00198 Roma
Tel.  06 4425 1174
Fax 06 855 2478
P. Iva 01413881002