Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.

Il Caucaso

Popoli e conflitti di una frontiera europea
Autore: Aldo Ferrari
ISBN: 88-7313-145-X
Prezzo scontato    10,20 €
Prezzo pieno: 12,00 €
Prezzo standarizzato:
  • Pagine
    144
  • Collana
    Studi e storia
  • Anno
    2005
 

Descrizione

Il Caucaso, la vasta regione montuosa compresa tra il Mar Nero e il Caspio, è un’area di grande complessità culturale che costituisce, sin dall’epoca classica, l’estrema frontiera sud-orientale dell’Europa. Inserito nell’orbita russa e poi russo-sovietica per circa due secoli, sino al 1991 il Caucaso era una sorta di paradiso per gli studi etno-linguistici, ma appariva relativamente poco significativo da un punto di vista geopolitico. Dopo il crollo dell’Urss, questa regione si è invece venuta a trovare al centro del “Grande Medio Oriente”, l’enorme spazio, fondamentale per le sue ricchezze energetiche, che va dalle coste orientali del Mediterraneo ai confini della Cina. Negli ultimi anni i conflitti interni – dall’Alto Karabakh alla Cecenia – e le rivalità geopolitiche di cui è oggetto, hanno portato l’area caucasica in primo piano nello scenario internazionale. Il volume, arricchito da cartine e schede paese, presenta un breve ma esaustivo quadro storico, culturale e politico del Caucaso, dall’antichità sino ai nostri giorni, proponendosi come utile strumento di base a chi voglia accostarsi alle complesse dinamiche di questa regione.

Edizioni Lavoro s.r.l.

Via Salaria, 89
00198 Roma
Tel.  06 4425 1174
Fax. 06 855 2478
P. Iva 01413881002