Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.

L'Italia, la Politica estera e l'Unità dell'Europa

Il primato della politica estera e le sfide che l’Europa è chiamata ad affrontare nei prossimi decenni.
ISBN: 88-7313-137-9
Prezzo scontato    10,63 €
Prezzo pieno: 12,50 €
Prezzo standarizzato:
  • Pagine
    228
  • Collana
    Derive
  • Anno
    2005
 

Descrizione

La fine del XX secolo e l’inizio del XXI; l’ampliamento della Nato da 19 a 27 Stati membri; l’allargamento dell’Unione europea da 15 a 25 paesi; la firma del Trattato costituzionale; la divisione dell’Europa e la conseguente impotenza e irrilevanza manifestata nella recente guerra in Iraq; le carenze della politica europeistica del governo Berlusconi. Questi alcuni temi, di grande attualità, trattati dall’Autore, che pone l’accento sul primato della politica estera e sulle sfide che l’Europa è chiamata ad affrontare nei prossimi decenni. Dopo aver esaminato la politica interna ed estera del nostro paese, dall’Unità ai nostri giorni, ampio spazio viene dato ai rapporti con gli Stati Uniti, sia dell’Italia che dell’Europa. A tali problematiche si accompagnano alcune considerazioni relative alla questione energetica, strategica per il nostro futuro, e suggerimenti per evitare il pericolo dell’isolamento e declassamento dell’Italia sulla scena internazionale. Infine, vengono illustrati i motivi per un rilancio della politica estera italiana ed europea.

Edizioni Lavoro s.r.l.

Via Salaria, 89
00198 Roma
Tel.  06 4425 1174
Fax. 06 855 2478
P. Iva 01413881002