Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.

In Europa da Sud

Coesione, nuova concertazione, democrazia economica
ISBN: 978-88-7313-367-4
Prezzo scontato    13,60 €
Prezzo pieno: 16,00 €
Prezzo standarizzato:
  • Collana
    Fuori collana
  • Anno
    2014
 

Descrizione

«L’ltalia sarà ciò che il Mezzogiorno sarà». Il motto di Giuseppe Mazzini è applicabile a tutta la comunità europea. Sud, Italia ed Europa sono unite dallo stesso destino.C’è uno stretto legame fra la crisi che investe le economie occidentali e la cattiva distribuzione della ricchezza. La recessione ha colpito molto duramente il nostro Paese perché esso riproduce, col divario Nord-Sud, sperequazioni gravi e strutturali. Bisogna dunque ripartire dal Mezzogiorno, dalle sue grandi e inespresse potenzialità. Dobbiamo imparare dagli errori del passato, e tornare a fare coesione dopo i danni dei governi Berlusconi a trazione leghista. Va realizzato un Patto per lo sviluppo e il lavoro produttivo, cominciando da un Piano per l’occupazione. Nel libro sono illustrati progetti in grado di creare, nel prossimo triennio, almeno 500 mila posti di lavoro produttivo nel Sud, tramite l'utilizzo tempestivo e mirato dei Fondi europei e nazionali per la coesione (180 miliardi entro il 2020). Si tratta di ritrovare lo spirito che animò la stagione della concertazione e del riformismo partecipato degli anni Novanta, e darsi un orizzonte stabile per rifondare il capitalismo su basi di equità e solidarietà. La strada maestra è la democrazia economica, verso un modello di relazioni industriali che superi la cultura dell'antagonismo e preveda la compartecipazione alle decisioni strategiche delle imprese. l’Accordo sulla rappresentanza del gennaio 2014, firmato da Confindustria e Cgil Cisl Uil, avvia le condizioni per recuperare il tempo perduto. Sta a tutti raccogliere la sfida per costruire un Paese in cui la democrazia sia rafforzata dall’esercizio comune della responsabilità e da un rapporto cooperativo fra istituzioni, politica e forze sociali.

Edizioni Lavoro s.r.l.

Via Salaria, 89
00198 Roma
Tel.  06 4425 1174
Fax. 06 855 2478
P. Iva 01413881002