Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.

Le 150 ore per il diritto allo studio

Analisi, memorie, echi di una straordinaria esperienza sindacale
ISBN: 978-88-7313-336-0
Prezzo scontato    13,60 €
Prezzo pieno: 16,00 €
Prezzo standarizzato:
  • Pagine
    312
  • Collana
    Fuori collana
  • Anno
    2012
 

Description

Raccontare le 150 ore per il diritto allo studio, inserendole nella storia dell’educazione degli adulti e del rapporto con il movimento sindacale, può sembrare esercizio velleitario, confinato in un orizzonte lontano.
In verità, ricostruire ideali e percorso di questa straordinaria esperienza - che fu avviata giusto quarant’anni fa dai sindacati confederali dei metalmeccanici e ha inciso fortemente sulla vita di un milione e mezzo di persone, sul movimento sindacale e sulla scuola - ci permette di riflettere sull’educazione degli adulti come leva di cambiamento e inclusione
Le 150 ore rappresentarono un investimento contrattuale con cui i lavoratori scambiavano salario per un processo di emancipazione individuale e collettivo. Una scommessa sulla rinegoziazione della risorsa tempo che rimetteva in discussione idee e pratiche del lavoro, nel pieno del taylorismo imperante, secondo la migliore tradizione del . sindacalismo riformista che coniuga conflitto e costruzione creativa. Un’esperienza utile anche oggi in una società della conoscenza più proclamata che realizzata.

Edizioni Lavoro s.r.l.

Via Salaria, 89
00198 Roma
Tel.  06 4425 1174
Fax. 06 855 2478
P. Iva 01413881002