Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.

Le frontiere delle Acli

Pratiche sociali, scelte politiche, spiritualità. I verbali del Consiglio di presidenza 1944-1961
ISBN: 88-7313-084-4
Prezzo scontato    43,90 €
Prezzo pieno: 51,65 €
Prezzo standarizzato:
  • Pagine
    720
  • Collana
    Fuori collana
  • Anno
    2001
 

Descrizione

Le Associazioni cristiane dei lavoratori italiani (Acli) nascono nell’estate del 1944, come supporto e strumento organizzativo e formativo della corrente cristiana della Cgil unitaria. Dopo la rottura dell’unità sindacale del 1948 e la successiva formazione della Cisl, si ripensano come movimento sociale dei lavoratori cristiani e costruiscono una fitta rete organizzata di circoli territoriali e nuclei aziendali con centinaia di migliaia di iscritti in tutte le regioni e in tutte le pieghe della società italiana, operando con originali strutture (Acli-Terra, Acli Colf, Patronato, Enaip, Enars eccetera) nel campo della formazione, dell’assistenza, della gestione del tempo libero e della cooperazione. Il volume, frutto di una lunga ricerca d’archivio , rigorosa e documentata , rinvia, già nel titolo, all’originale collocazione delle Acli: di frontiera, appunto, ma anche di crocevia tra partiti, sindacati, istituzioni civili e religiose.
I Verbali del Consiglio di presidenza, pubblicati integralmente in appendice ai diversi capitoli, sono una miniera inesauribile di nuove conoscenze sulla complessa storia dei primi decenni dell’Italia repubblicana.

Edizioni Lavoro s.r.l.

Via Salaria, 89
00198 Roma
Tel.  06 4425 1174
Fax. 06 855 2478
P. Iva 01413881002