Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.

La politica e la religione

Il volume affronta la delicata questione da angolature diverse, avvisando dei pericoli insiti nelle eccessive semplificazioni e documentando la difficoltà di un problema irrisolto.
ISBN: 88-7910-849-2
Prezzo scontato    8,50 €
Prezzo pieno: 10,00 €
Prezzo standarizzato:
  • Pagine
    276
  • Collana
    I grandi piccoli
  • Anno
    2000
 

Description

Il rapporto tra la politica e la religione è oggi quanto mai complesso.
Nel Novecento si è approdati a soluzioni contrastanti, che si pensavano definitive: da un lato la negazione della religione da parte della politica, propria dell’ateismo di Stato, dall’altro l’indipendenza delle due sfere suggerita dalla prassi concordataria. Ma il crollo delle esperienze politiche comuniste in Occidente, i conflitti etici sempre più frequenti nelle nostre società e l’orizzonte multiculturale caratteristico di questa fine millennio stanno smussando la rigidità delle posizioni e aprendo nuovi profili del rapporto tra la politica e la religione. Franco Riva e Marco Rizzi affrontano la delicata questione da angolature diverse, avvisando dei pericoli insiti nelle eccessive semplificazioni e documentando la difficoltà di un problema tuttora aperto e irrisolto.

Edizioni Lavoro s.r.l.

Via Salaria, 89
00198 Roma
Tel.  06 4425 1174
Fax. 06 855 2478
P. Iva 01413881002